Carrello 0

In libreria

LA LUCE DELL’EQUATORE
ANDREA CANTONE

Andrea Cantone La Luce dell’Equatore

LA LUCE DELL'EQUATORE

Africa è un nome scritto da oltre un secolo nel destino di molte famiglie di Roasio, un piccolo paese in provincia di Vercelli.

Alessandro Testa, ventenne ambizioso, abbandona l’Italia per raggiungere il fratello maggiore in Nigeria.

Sono gli anni che precedono la Seconda Guerra Mondiale e quei ragazzi rappresentano, con l’avventura nel sangue e il coraggio nel cuore, quella generazione di giovani che sono emigrati per cercare qualcosa di nuovo.

Ma in un contesto storico mondiale così incerto, abbandonare la patria è un enorme azzardo. Gli italiani partiti per l’Africa nei primi anni del XX secolo andavano incontro all’ignoto, alle malattie e alla solitudine, prendendo poi consapevolezza di come il loro destino fosse affidato al vero sovrano del continente; a quel sole che, senza curarsi delle sorti degli uomini, sorge ogni giorno celebrando il trionfo di una natura tanto potente da prendere il sopravvento su tutta la razza umana.

Di quei ragazzi, pochi hanno fatto fortuna, molti sono tornati a casa sconfitti, altrettanti sono morti e qualcuno è diventato uomo.


gocce di speranza,
occhi arcobaleno

Vanessa Roder

Vanessa Roder Gocce di speranza, occhi Arcobaleno

gocce di speranza, occhi arcobaleno

Gocce di speranza, occhi Arcobaleno è una storia autobiografica che intreccia quattro vite, quattro cuori e un’esperienza al confine tra l’amore incondizionato e la tragedia più profonda.

«Si definiscono bambini “arcobaleno” quei figli che nascono dopo un lutto perinatale o morte prematura perché, con la gioia che li accompagna, riportano la luce e il calore in una famiglia che ha dovuto affrontare la più terribile delle tempeste.»


pugni in faccia
a colazione

Daniela Paoloemilio

Daniela Paoloemilio Pugni in faccia a colazione

pugni in faccia a colazione

Quanto forte grida l’anima per dar voce a dolorosi silenzi? Una raccolta di storie intense, che raccontano esistenze intrise di coraggio, perennemente in bilico, alla ricerca di un afflato vitale forte, indispensabile.


IL PERIODO IPOTETICO

IL PRIMO ROMANZO DI MARCO PINTI

Marco Pinti - Il periodo Ipotetico

IL PERIODO IPOTETICO

Divampa una rivolta in Francia. Insorgono i nuovi miserabili.
Dalle banlieue al cuore delle città l’urto si propaga. Sconvolge economia, frontiere, finanza e istituzioni. Tremendo il contraccolpo per l’Italia, vertiginoso il tracollo. Lo Stato scalcia, vacilla e schianta nel volgere di un’estate. L’ultima, in tempo di pace.
Sgretolamento, frantumazione, apnea dell’ordinario…
Ma è quando i vincoli sociali si allentano, che affiorano le vite. Pinti ne afferra sette…
Un romanzo di stirpe nuova, barbarico e delicato. Una sinfonia picaresca, a strapiombo sul caos. Una nicchia per creature selvatiche, nell’ora incerta del tramonto.

“Il tempo per leggere, come il tempo per amare,

dilata il tempo per vivere”

Daniel Pennac

NEWS

Newsletter Edizioni Effetto

Iscriviti alla newsletter!

Resta informato sulle nuove uscite di Edizioni Effetto.
Inoltre per te, uno SCONTO DI BENVENUTO!