“Trovo nella poesia un potere esistenzialistico, un po’ come l’abitudine di mangiare o di dormire.” Green Eyed Vincent si racconta alla bookblogger Valentina Ottoboni

Metti un’appassionata lettrice da sempre affascinata dai numeri primi a leggere una silloge ben curata e studiata dal titolo “Nell’universo di un numero primo”… non può che uscirne una serie di riflessioni davvero interessanti. Valentina Ottoboni, in arte e su Instagram come Una cuvee di libri, ci regala la sua interpretazione di ciò che un numero primo rappresenta: Nella mia ingenuità adolescenziale ero quasi in soggezione di fronte a questo loro carattere sfacciatamente “integralista” e…

Continua la lettura